26/06/17

AURI – una voce dietro lo specchio

Echi di un altro mondo risuonano dalle profondità della leggendaria tana del coniglio. Musica diffusa con momenti di silenzio e sequenze di sogno escapista, liberata dal tempo e dalla presenza terrena.Gli AURI hanno preso vita con tre persone, unite dal bisogno condiviso di ascoltare un tipo di musica che non può essere descritto solo a parole. Un suono magico da ascoltare quando si cade nella tana del coniglio di Alice.
La prima canzone composta è ‘Aphrodite Rising’, apparsa nel 2011; lentamente la terra si è spaccata e dieci canzoni sono emerse dal suolo. Così si è formato il trio. La cantante finlandese Johanna Kurkela ha prestato la sua voce unica, mentre Troy Donockley e Tuomas Holopainen dei NIGHTWISH hanno lanciato i loro incantesimi con vari altri strumenti. Con ospiti selezionati scelti tra musicisti e amici, l’album prende definitivamente forma sotto la direzione del tecnico del suono Tim Oliver all’interno dello splendore pastorale dei Real World studios nell’Inghilterra meridionale.

Gli AURI si sono portati alle labbra la ‘pozione bevimi’, sono cresciuti e sono ora pronti a uccidere Jabberwocky. Mano nella mano con Nuclear Blast, guidano gli ascoltatori nelle ombre al di là dello specchio, e a primavera 2018 il loro album di debutto evocherà i fantasmi della sfera eterea.

Gli AURI sono
Johanna Kurkela: Voce e viola
Tuomas Holopainen: tastiere e cori
Troy Donockley: chitarra acustica ed elettrica, bouzouki, uilleann pipes, low whistles, aerofono, bodhran, tastiere, voce

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...