03/05/11

Intervista: SACRARIUM

Abbiamo scambiato qualche parola con i black metallers francesi Sacrarium, autori di un full-length di debutto davvero interessante, "March to an Inviolable Death". Andiamo a scoprire qualcosa in più su questa giovane promessa del metal estremo!


1) Ciao ragazzi, prima di tutto vorrei fare i complimenti per il vostro debutto "March to an Inviolable Death". Volete parlare di questo lavoro e del vostro modo di comporre?

V.R.S: Ciao e grazie. March to an inviolable death è stato scritto alcuni mesi dopo il secondo demo intitolato Lost by your believe. Volevo cambiare un sacco di cose per ripulire me stesso dal passato prima di registrare l'album, come cambiare il nome, abbandonare il warpaint e, naturalmente, cambiare qualcosa nella musica (più prove). Poi circa il modo in cui noi lavoriamo, è facile, io compongo la mia musica a casa mia, in seguito A.m.K. mi invia i testi, noi lavoriamo da soli, non interferiamo tra di noi nel lavoro, io non sono un autore e A.m.K. non è un musicista, questo è il miglior modo di lavorare.

2) Il disco aveva già visto la luce nel 2009 come autoproduzione. Come avete raggiunto l'accordo con De Tenebrarum Principio che lo ha successivamente ristampato?

Siamo stati semplicemente contattati da De Tenebrarum Principio. Così abbiamo firmato per 2 album.


3 Descriverei il vostro sound come un black metal "melodico" e veloce in linea con la scena svedese (Dark Funeral, Setherial, Marduk, ecc) con piccole dosi di black metal vecchia scuola nel senso più ampio. Sei d'accordo con la mia definizione e quali sono i nomi che vi hanno influenzato di più?

Melodic Black Metal? Veramente molto poco (risata). Effettivamente io volevo solo aggiungere dei campioni e delle tastiere per dare un'atmosfera ambient, ma è vero che non ho fatto esattamente quello che ho in mente ora. Il secondo album sarà più interessante. Al contrario sono d'accordo con il resto, è veloce come il tipico fottuto tocco svedese. Ho iniziato ascoltando Black Metal di band svedesi, come i Marduk di cui sono un grande fan, quindi è logico che le mie influenze siano leggermente percettibili qui.

4) Cosa pensi della scena black metal oggi? Pensi ancora che goda di buona salute? Ci sono nuove band che ti hanno colpito negli ultimi anni?

Buono, ma dipenderà da cosa ti aspetti. Ho alcuni amici che ascoltano vecchi album e non amano quello che il Black Metal ha da dare adesso, per esempio, non sono sicuro che apprezzino band come Aborym o Dodheimsgard. La band che più mi impressiona attualmente sono i Vulture Industries, questa band è maestosa, ascolto i loro album ininterrottamente. Altre band che mi piacciono sono Code, Secrets of the Moon o Shining.

5) Vogliamo parlare dei vostri testi? Chi li scrive e cosa trattano?

V.R.S: I testi sono scritti da A.m.K.

A.m.K: i testi parlano di come ci autodistruggiamo "con un sorriso sulla nostra faccia, è come ci piacerebbe che finisse la nostra vita, penso che siamo masochisti. Tutte le canzoni parlano del disgusto che provo per il fetido genere umano, solo un mucchio di vermi che si inginocchia di fronte all'autorità, e che distrugge tutto ciò che tocca. Il modo migliore in cui esprimo i miei sentimenti è con la canzone “This Is The Final Warning”, il titolo spiega ciò di cui parla la canzone

6) Siete attivi dal vivo? Quanto sono importanti i concerti per voi?

Noi non suoniamo dal vivo

7) Ho trovato la produzione del disco veramente buona, affilata forte e potente al tempo stesso. Pensi che il vostro black metal ha bisogno di questo tipo di suono? Cosa ne pensi invece di quelle band che si ostinano a proporre una produzione low-fi nel black metal?

Naturalmente questo album ha bisogno di questo suono. Ho spiegato perchè ho voluto questa specie di suono, la produzione del secondo demo era un disastro, così non ho voluto fare lo stesso errore, ho cambiato studio e di registrazione e altre cose, ecco perchè il suono è migliore. Ma il cambiamento migliore è stato il mix e la masterizzazione, Andrew Guillottine degli Hybreed Studio ha fatto un ottimo, fottuto lavoro per quest'album! L'unico lato negativo, è che ho registrato l'album con del materiale prestato da un amico, così non ho avuto il tempo di lavorare sul suono come avrei voluto, sarà certamente meglio per il secondo album. Per quanto riguarda la produzione low-fi, qualche volta è anche questione di soldi, ci sono quelli che lavorano veramente duro e altri che preferiscono una produzione “harsh” (ruvida, dura). Rispetto per quei ragazzi, c'è un autentico feeling...ma vi confesso che questo non è quello che voglio per i Sacrarium. Preferisco ascoltare un album completamente sporco ma ben prodotto, come il primo Temples of torment dei Ravencult.

8) Quali sono i vostri piani futuri?

Bene, questo è il decimo anniversario della band. Per celebrare questo stiamo correntemente lavorando su una compilation la quale conterrà 10 tracce, 2 del primo demo, 2 nuove e 2 cover, Worship him dei Samael e Of Hell fire dei Marduk, 10 anni – 10 tracce! Stiamo preparando un secondo album intitolato MIASMIND, che verrà pubblicato nel 2012 per la DTP. Questo album segnerà un nuovo inizio per i Sacrarium.

9) Se dovessi usare tre parole per descrivere la vostra musica quali useresti?

Oppressiva, agitata e sincera.

10) Ok ragazzi, l'intervista è finita. Concludete come volete e magari potete provare a convincere potenziali fan ad acquistare il vostro album! 

Grazie amico per il tuo interessamento ai Sacrarium. L'album è disponibile da alcuni giorni su sacrarium.bigcartel.com (edizione limitata) o E-shop di ATMF o su Season of Mist

Intervista a cura di: Kosmos Reversum
Traduzione a cura di: She-Devil 

3 commenti:

  1. 5) Vogliamo parlare dei vostri testi? Chi li scrive e cosa trattano?

    I testi sono scritti da A.m.K.

    A.m.K: Lyrics are about the way we destroy our "with a smile on our face, it’s like we love the way we will end our life, we are masochist I think. All songs are about the disgusting I have for the filthy human race, just a bunch of worms kneeling before authority, and destroying all they touch. The best way I explained my feeling is on the track “This Is The Final Warning”, the title explain what the song is all about"

    RispondiElimina
  2. Grazie per l'aggiuta A.m.K. Ho corretto la risposta n. 5 con la tua!

    RispondiElimina
  3. ;-)
    ciao
    V.R.S.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...